crescita personale

Quando può essere importante intraprendere un percorso di crescita personale?

Quando senti l’esigenza di:

  • Migliorare la qualità della relazione con te stesso / gli altri
  • Sviluppare / Attualizzare il tuo potenziale comunicativo
  • Migliorare la Gestione dello Stress
  • Sviluppare pienamente il tuo benessere personale

sono esigenze che puoi riconoscere nella vita quotidiana e che rappresentano una sfida esistenziale per ciascuno di noi.

Attraverso lo sviluppo di alcune importanti competenze chiave (life skills) puoi apprendere come orientare le tue risorse personali e facilitare lo sviluppo del tuo potere personale (empowerment) 

Ho ideato questo percorso formativo di crescita personale perché credo nella possibilità che ciascuna persona ha di apprendere come accettare e valorizzare al meglio sé stessa ed agire come facilitatore del proprio processo di empowerment.

Nella mia esperienza professionale, dal 2002 ad oggi ho avuto modo di accompagnare centinaia di persone nello sviluppo di queste competenze in diversi ambiti: scuole, ospedali, carceri, aziende e anche nel mio studio privato continuo a raccogliere conferme da allora del fatto che se riconosciamo a noi stessi la fiducia necessaria a prenderci cura del nostro benessere e della nostra crescita personale, diventare facilitatori di noi stessi é un obiettivo raggiungibile per ognuno di noi. ( per un approfondimento sulla mia esperienza professionale clicca qui )


Quali competenze si sviluppano nel percorso S.E.T. ?

> Autoconsapevolezza e accettazione di sé

capacità di riconoscere i nostri bisogni, i nostri valori personali, le nostre ambizioni, i nostri punti di forza e le nostre fragilità.

> Osservazione non giudicante

capacità di identificare fatti e comportamenti nelle diverse situazioni, praticando un osservazione libera da valutazioni e giudizi. 

> Apprendere dall’esperienza

facilitare noi stessi nella scelta e nella realizzazione di esperienze significative, esaminando con senso critico a conclusione di ciascuna di esse gli elementi di apprendimento che ne abbiamo tratto riguardo a noi stessi, gli altri.

> Assertività e gestione dei confini interpersonali

riconoscere i comportamenti che definiscono gli stili di comunicazione passivo, aggressivo, manipolativo, assertivo. Sviluppare assertività per gestire efficacemente le relazioni, facilitando il riconoscimento, i rispetto e la valorizzazione delle proprie ed altrui esigenze, della libertà e responsabilità individuale di scelta e dei confini interpersonali;

> Gestione delle emozioni

riconoscere le proprie ed altrui emozioni. Sviluppare consapevolezza riguardo a quali emozioni gestiamo con maggiore efficacia, quali con minore efficacia. Facilitare il processo di autoregolazione delle emozioni

> Ascolto empatico

capacità di mettersi nei panni degli altri senza perdere il riferimento alla nostra esperienza personale, di calibrare efficacemente la distanza emotiva e attivare i comportamenti di comunicazione necessari a fare percepire all’altro la nostra presenza e la nostra comprensione

> Problem Solving e Decision Making

bilanciare efficacemente le risorse personali  nelle diverse fasi del processo che porta dal riconoscere la natura di un problema ad attuare la sua risoluzione. Prendere decisioni, esplorando attivamente i diversi scenari che caratterizzano le possibilità di scelta, valutando i pro ed i contro di ciascuna.  Facilitare gli altri nella risoluzione di un problema o nel prendere una decisione, quando desideriamo offrire loro il nostro aiuto.  

> Confronto Assertivo e Gestione dei Conflitti

richiedere un cambiamento all’altro, quando un suo comportamento risulta per noi inaccettabile, perché ha degli effetti negativi su di noi o perché è in conflitto con i nostri valori personali. Facilitare il processo di gestione del conflitto orientandolo verso una risoluzione costruttiva che rispetti il più possibile le esigenze delle diverse persone coinvolte.

> Gestione dello stress

conoscere il funzionamento base dei processi di attivazione psico-neuro-endocrinologici legati allo stress; riconoscere e gestire le situazioni che ostacolano la soddisfazione di bisogni, desideri, aspirazioni; sviluppare competenze di gestione delle situazioni stressanti (coping) maggiormente efficaci ed adattive

Come è strutturato S.E.T e quanto costa?

Ho strutturato questo percorso formativo sulle basi dell’apprendimento esperienziale (Experiential Learning), perché credo che l’esperienza concreta sia la via maestra attraverso la quale le persone possono apprendere in modo significativo.

S.E.T. non è un metodo, ma un percorso formativo che prevede la tua partecipazione attiva ad una serie di laboratori esperienziali (LAB) on-line / in presenza attraverso i quali ti accompagnerò nelle diverse fasi del processo di apprendimento e sviluppo di ciascuna delle competenze S.E.T.:

> esplorazione sperimentazione attiva: di cosa si tratta? in quali situazioni specifiche la utilizzo? 
> osservazione e riflessione
: come la utilizzo? quanto l’ho sviluppata? quanto potenziale di questa competenza posso ancora sviluppare?
> astrazione concettuale
: cosa ho appreso su di me riguardo a questa competenza? Come posso tenere traccia, memorizzare ciò che ho appreso per monitorare i miei progressi e riattivare il processo di apprendimento quando necessario?
> trasposizione alla realtà quotidiana: 
quali azioni specifiche posso implementare nella quotidianità per consolidare quanto appreso?

Il principale protagonista di questo percorso sarai tu, assieme agli altri partecipanti del percorso, io agirò come coach, facilitatore del processo di apprendimento.


Alla fine del percorso avrai:
> verificato il tuo stato attuale di sviluppo delle competenze S.E.T.
> appreso come facilitare il tuo sviluppo individuale delle competenze nella realtà quotidiana
> generato un tuo piano di sviluppo individuale
, costituito da azioni specifiche da implementare nella quotidianità per facilitare uno sviluppo continuo delle competenze S.E.T.

Il percorso prevede:

> S.E.T. LABS: una serie di laboratori esperienziali su tematiche legate alla crescita personale in presenza della durata di 2 ore ciascuno finalizzati a sviluppare le competenze previste dal percorso e definire un piano di sviluppo individuale che sintetizza quanto appreso durante il percorso ed indica le azioni di sviluppo necessarie a ciascun partecipante per orientarsi verso una completa attualizzazione del Self Empowerment.

costo di ogni singolo LAB: 20€ / (10€/ora)

Peer Coaching: chi partecipa ai S.E.T. LAB , potrà entrare a fare parte del gruppo Facebook dedicato allo sviluppo delle competenze S.E.T., una comunità di apprendimento all’interno della quale è possibile condividere esperienze, ricevere feedback dagli altri partecipanti e da me.

questo servizio è gratuito


Quali sono le basi teoriche sulle quali di basa S.E.T.?

In questo percorso ho integrato quanto ho appreso attraverso il mio percorso di crescita personale e professionale basandomi su:
> la visione della natura umana e le condizioni che facilitano l’apprendimento e lo sviluppo di Empowerment sulle quali si basa l’Approccio Centrato sulla Persona generato da Carl Rogers
> le ricerche e i programmi di sviluppo delle Life Skills promosse dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS)
> la teoria e gli strumenti di Comunicazione Non Violenta sviluppati da Marshall Rosenberg
> la teoria dell’apprendimento esperienziale di David Kolb
> la teoria dell’apprendimento sociale di Albert Bandura

S.E.T è un percorso in continua evoluzione: integro periodicamente la mia esperienza professionale con altre discipline portate dai colleghi di Amaltea studio associato, del quale sono socio fondatore:

  • bioenergetica
  • yoga
  • nutrizione
  • osteopatia
  • medicina tradizionale cinese
  • omeopatia
  • naturopatia
  • osteopatia

recensioni di chi ha partecipato a corsi di formazione tenuti da me:


per tenerti aggiornato sulla programmazione e iscriverti agli eventi S.E.T.